Sei in: Home > Cibi e ricette > Il biodiverso: borragine,...

24/11/2014 00:00

 Il biodiverso: borragine, elisir di bellezza buono anche in tavola

 
Pianta erbacea dalle numerose proprietà terapeutiche. In cucina, vi diciamo noi come prepararla

 

Che sia in tavola o estratta sotto forma di olio, la borragine è un pianta erbacea che stupisce per le sue molteplici funzioni. Probabilmente originaria dell’Oriente, oggi è molto diffusa su parte del nostro territorio e ha una coltivazione annuale con le piante che arrivano a misurare fino a 80 cm Contiene Vitamine C e minerali e soprattutto molto potassio oltre a acidi grassi essenziali Omega-6 - acido gammalinoleico e acido linoleico utili dal punto di vista cardiovascolare e a mantenere pelle e unghie sane. Le sue foglie, buone anche per le vie respiratorie, si utilizzano per combattere alcune patologie cutanee (eczema).  Dai sui semi, si estrae un olio che oltre ad essere utilizzato in cucina, viene considerato un vero e proprio elisir di bellezza. Per le vostre ricette, la sue foglie cotte vengono utilizzate per zuppe, minestroni, ripieni per ravioli o frittate. Tipico è il consumo in frittelle dei fiori (di colore azzurre) e delle foglie fritte.

Cucinatela voi con le ricette di Barbara Stocchi dell'Azienda Agricola Domenico Stocchi
Ravioli con ricotta e borragine
Per 4 persone
Ingredienti per la pasta: 500 g di farina 5 uova. Per il ripieno: 500g ricotta 500g borragine 1 uovo, sale, pecorino o parmigiano a piacere.
Esecuzione: sbollentare la borragine, dopo strizzarla molto bene e tritarla finemente e unirla alla ricotta aggiungere l'uovo, il sale, il parmigiano e mescolare bene. Fare la sfoglia e riempire con il preparato. Cuocere il tutto in acqua salata e condire con un sugo di pomodoro parmigiano o pecorino; oppure condite con quattro formaggi fusi. Con lo stesso ripieno si possono condire le crêpes.
 
Borragine fritta
Fare una pastella con farina acqua frizzante molto fredda e un pizzico di sale. Passare le foglie di borragine nella pastella e friggerle. Ottime per un aperitivo.
Foglie di borragine ripiene e fritte
Prenderle le foglie di borragine metterci in mezzo una fettina di pecorino fresco o di mozzarella dopodichè passarle nella pastella preparata con farina acqua frizzante fredda, un uovo, un pizzico di sale e friggere.
Polpettine di borragine e ricotta
Ingredienti: 500g di ricotta, 600 g di borragine, sale, pepe, una grattatina di nocemoscata, 1 uovo intero, 1 tuorlo, una manciata di parmigiano o pecorino.
Esecuzione: sbollentare la borragine e poi strizzarla bene, tritarla finemente e unirla alla ricotta,  unire anche gli ingredienti rimanenti e girare bene il composto. Se l'impasto risulta troppo molle aggiungere un po'di farina. Fare delle polpettine, passarle nel pangrattato disporle in una teglia con carta forno e infornare.
Frittata con la borragine
Sbollentare la borragine poi strizzarla bene e tagliuzzarla. Insaporirla in padella con aglio sale e pepe. Infine fare la frittata.
 
Trova il mercato di Campagna Amica più vicino a te

 cucina; ricette; verdura; bellezza; borragine