Sei in: Home > Cibi e ricette > Anguria, dissetante sapor...

22/08/2016 00:00

 Anguria, dissetante sapore di vacanza

 
Vitamine e minerali in poche calorie. Fa bene per combattere la ritenzione idrica, l’ipertensione e la cellulite

 

Fresca, dissetante e alleata della dieta: l’anguria è il frutto estivo per eccellenza e oltre ad avere un sapore delizioso, apprezzato da grandi e piccoli, è ricca di proprietà e benefici per la nostra salute. Le sue virtù sono note fin dai tempi antichi: semi di anguria sono stati trovati perfino nella tomba di Tutankhamon, in Egitto. Appartenente – come il melone – alla famiglia delle Cucurbitacee, questa pianta è originaria dell’Africa, ma è ormai diffusa anche in Europa e Cina, che detiene il primato mondiale della sua produzione.

Proprietà e benefici
Composta per il 92% d’acqua, l’anguria possiede solo 20 calorie per 100 grammi e apporta buone quantità di vitamine e minerali. La colorazione della polpa è dovuta alla di carotenoidi – dalle note proprietà antiossidanti – e in particolar modo dal licopene (presente anche nei pomodori) contenuto in quantità elevate, dai comprovati effetti antitumorali e antiaterosclerotici. La concomitante presenza di potassio e di vitamina C le conferisce proprietà depurative e diuretiche, utili per combattere ritenzione di liquidi, ipertensione e cellulite. I suoi semi invece, sono responsabili di una blanda azione lassativa.
In cucina
Con la sua freschezza e il suo sapore zuccherino ma dissetante, l’anguria è l’ingrediente ideale per moltissime preparazioni estive, dolci e salate.
Oltre alla classica macedonia, potete utilizzare l’anguria per arricchire le vostre insalate: provate ad aggiungerne qualche cubetto a cetrioli, olive nere, cipolla e feta per ottenere una sfiziosa reinterpretazione della classica greek salad.
Per ottenere un dessert leggero e profumato, cimentatevi nella preparazione di semplici, ma buonissimi ghiaccioli: frullate la polpa con zucchero, limone e qualche fogliolina di menta, distribuite il composto in appositi stampi e riponete in freezer per almeno mezz’ora.
Con la sua buccia, è possibile realizzare anche una deliziosa composta per accompagnare carni e formaggi: basterà cuocere 1 kg di bucce private della parte verde con 400 gr di zucchero a fiamma bassa per circa due ore. 
  
Usi alternativi
La medicina popolare associa all’anguria proprietà detossificanti, epatoprotettive, e decongestionanti a livello respiratorio.
Alcuni studi attribuiscono inoltre a questo vegetale effetti simili a quelli del viagra grazie alle proprietà vasodilatatorie della citrullina, un amminoacido in esso contenuto. 
La polpa d’anguria può essere impiegata per la preparazione di maschere idratanti e rinfrescanti per il viso.
   
Curiosità
Essendo particolarmente ricca d'acqua, l’anguria è utilizzata come vera e propria risorsa idrica da alcune popolazioni africane che vivono in zone desertiche.

 estate; stagionalità; ricette; anguria; frutta; alimentazione