Sei in: Home > I percorsi del gusto > Weekend sul Lago Maggiore

24/10/2014 00:00

 Weekend sul Lago Maggiore

 
Un paesaggio unico si accompagna a eleganti architetture e a ottimi cibi

 

​Si avvicina un altro weekend e sperando nelle buone condizioni del meteo vi portiamo sul Lago Maggiore, il secondo più grande che esiste in Italia. Tra il nostro Paese e la Svizzera questo bacino fa parte di una cornice paesaggistica davvero meravigliosa: caratterizzato da un clima temperato fresco, un soggiorno nei pressi di questo luogo è la soluzione ideale per (s)fuggire dal tran-tran quotidiano.
Il paesaggio intorno al lago offre una gran varietà di vegetazione: olivi e limoni si alternano a profumatissime azalee e magnolie mentre, specialmente in autunno, anche i castagni che assumo un ruolo da veri protagonisti. Le acque del Lago Maggiore vengono solcate ancora oggi da suggestivi battelli d’epoca e tra le specie ittiche che si possono trovare anche il persico, il luccio e le anguille.
Protagonisti di un’incantevole e romantica cornice anche gabbiani, cigni e anatre che circondano luoghi ricchi di storia e tradizioni, come il Castello di Massino Visconti o il suggestivo Visconteo di Locarno o la Rocca Borromea di Angera dove si trova il famoso museo della bambola e del giocattolo in cui è stata racchiusa l’intera collezione di bambole appartenenti alla Principessa Bona Borromeo. Da visitare anche Palazzo Borromeo dell’Isola Madre e la Villa Pallavicino trasformata in un bellissimo giardino zoologico e il giardino botanico di Villa Taranto con le sue innumerevoli varietà di fiori e piante.
Per quanto riguarda l’enogastronomia, il Lago Maggiore è una delle zone più ricche e gustose a livello culinario: gran parte della tradizione parla piemontese, ed essendo una zona lacustre la maggior parte dei piatti sono a base di pesce. Qui è di casa la paniscia, un risotto elaborato che prevede l’utilizzo di fagioli, vino rosso, lardo, sale e pepe. Ottime le carni, specialmente per chi ama la selvaggina, ma tra i piatti tipici non bisogna dimenticare anche la famosa bagna cauda. Il gusto deciso di alcuni formaggi Dop come gorgonzola e toma, viene esaltato dal sapore di vini corposi come il Nebbiolo. Se siete amanti di dessert a base di frutta, qui ne fanno di squisiti a base di frutti di bosco.

 nebbiolo; dop; itinerari; gusto; lago