Sei in: Home > I percorsi del gusto > Palermo, in una città tut...

31/10/2014 00:00

 Palermo, in una città tutta la magia della Sicilia

 
​Nel weekend di Halloween non solo buon cibo e arte, ma anche qualche curiosità "da brivido"

 

Se avete voglia di visitare una città piena di storia e tradizione sia a livello storico che culinario, allora Palermo è la meta ideale.  Affacciata sul Mar Tirreno, vive una condizione naturale davvero speciale in una cornice paesaggistica difficile da dimenticare.
Fondata in epoca fenicia  rappresenta da sempre un punto nevralgico dove si legavano culture, continenti e tradizioni diverse. Secoli di storia raccontati attraverso siti archeologici e monumenti caratteristici che bisognerebbe visitare uno ad uno, data la loro importanza: la Cattedrale di Palermo, ad esempio, complesso datato 1185 che è sicuramente uno dei luoghi che racconta meglio la storia del capoluogo siciliano e delle diverse civiltà (greci, romani, arabi, francesi e spagnoli) che hanno influenzato questi luoghi.
Al suo interno sono conservati monili di valore inestimabile come la tiara d’oro di Costanza di Sicilia e altri ornamenti reali. Bellissimi la Cappella Palatina  ed il Palazzo Reale, conosciuto come anche Palazzo dei Normanni. In Piazza Pretoria  è possibile restare affascinati dalla famosa Fontana, realizzata nel XVI secolo dallo scultore Camilliani: è un’opera rinascimentale, molto scenografica ed è considerata tra le fontane più belle del nostro Paese. 
 
Halloween da brividi
Per gli appassionati di questa festività pagana, Palermo offre pure alcuni luoghi con atmosfere del tutto particolari, come le Catacombe dei Cappuccini. Cimitero vastissimo, da sempre attira turisti e curiosi che, una volta entrati, si ritrovano a visitare gallerie sotterranee abitate da circa 8mila mummie di nobili e non solo, conservate dai frati a partire dal 1500.
 
Specialità culinarie
La cultura di Palermo passa anche per la gola: in questa zona d’Italia, infatti, è possibile acuistare prodotti tipici  e gustare piatti semplicemente divini. Profumi e sapori sono il frutto di tante influenze nel corso dei secoli, influenze che sanno di mare, di sole di storia. Tipiche sono ad esempio le gustosissime arancine di Sicilia: crocchette di riso impanate e fritte, ripiene di riso, ragù, piselli e mozzarella; ma anche le crocchette di patate o il pani ca’ meusa (pane ripieno di milza e polmone, cucinati con lo strutto).
Protagonista della cucina palermitana è la farina di ceci, da cui si ricavano le famose panelle. Impossibile in questo contesto non nominare anche i famosi cannoli alla siciliana, dolci tipici ripieni a base di ricotta di pecora, oppure la cassata  dolce esplosivo sempre a base di ricotta zuccherata, pan di spagna, frutta candita e pasta di mandorle.

 halloween; sicilia; itinerari; palermo; gusto