Sei in: Home > I percorsi del gusto > Livigno, sulle Alpi con g...

16/01/2015 00:00

 Livigno, sulle Alpi con gusto

 
​La famosa località sciistica lombarda non offre solo un centinaio di chilometri di piste. Per gli amanti dei sapori di montagna, ci sono anche tanti piatti tipici tutti da scoprire

 

Incastonata nel cuore della Valtellina, Livigno si estende per 12km tra due catene montuose, in una delle valli più belle e più fredde del nostro Paese.
Con i suoi 1800 m di altitudine, non è solo tra i Comuni più alti d’Italia ma è ritenuta anche una delle più suggestive località sciistiche dell’Arco Alpino.
I 115km di piste da discesa e i 40km da fondo, che si snodano lungo i due versanti della vallata, hanno consacrato Livigno a paradiso degli sport invernali. Non solo sci e snowboard, la stazione sciistica è attrezzata anche per pattinaggio su ghiaccio, arrampicata, escursioni con le ciaspole, freeride e molto altro. Ma ci sono anche parchi gioco e strutture adeguate per il divertimento dei bambini, con maestri di sci addestrati per insegnare ai più piccoli come muovere i primi passi sulla neve in tutta sicurezza.
I piatti tipici di questa località richiamano le antiche tradizioni culinarie della Valtellina, dai gusti semplici, ma decisi. In ogni tavola valtellinese sono immancabili ricette a base di grano saraceno, bresaola e selvaggina.
Tra i primi piatti della tradizione ci sono i pizzoccheri, tagliatelle di grano saraceno cotte con verdure e condite con formaggio e burro fuso, e le sciatt, piccole frittelle di grano saraceno con un cuore di formaggio fuso.
Saporitissima la polenta taragna, preparata con un misto di farina di mais e grano saraceno, e spesso servita con cervo in salmì.
Le specialità locali sono spesso accompagnate da salumi, tra i quali primeggia la bresaola, e formaggi freschi o stagionati, rigorosamente a km 0, tra cui le Dop Casea e Bitto. Tra queste montagne incontaminate, potrete anche gustare latte e latticini dal gusto unico, magari proprio andando a conoscere in fattoria i produttori locali.
Dulcis in fundo, è doveroso concedersi un assaggio dei dolci tipici della zona: il panón valtellinese, una variante più leggera del panettone, a base di farina di segale, e la squisita torta di noci, servita con panna montata.

 km zero; fattorie; dop; lombardia; sci; alpi; livigno