Sei in: Home > I percorsi del gusto > Romagna: divertimento e n...

01/08/2014 00:00

 Romagna: divertimento e non solo tra Cesena e Cesenatico

 
La Riviera Adriatica è il cuore pulsante della movida estiva. Sono tantissimi i giovani che scelgono questi luoghi per svagarsi da un anno di lavoro

 

Stiamo entrando nel vivo dell’estate, il mese d’agosto è finalmente iniziato e tantissimi italiani stanno chiudendo i bagagli per raggiungere i luoghi di vacanza. Dopo avervi incuriosito con un piccolo spot sulla meravigliosa Costiera Amalfitana, oggi vi portiamo sulla Riviera Adriatica, cuore pulsante della movida estiva. Sono tantissimi i giovani, infatti, che scelgono questi luoghi per svagarsi da un anno di lavoro.
Cesenatico è una meta turistica gettonatissima che si trova tra Rimini e Ravenna e dista una decina di chilometri circa da Cesena. Vanta origini antichissime e grazie ad alcuni ritrovamenti archeologici, si pensa che questo luogo affacciato sul mare esista già dal V secolo a.c. Protagonista insieme a Cesena, Cervia, Rimini e Ravenna della storia medioevale, oggi è un bel porto da visitare. Tra i luoghi di maggior interesse dal punto di vista culturale e architettonico, c’è proprio il porto del XVI secolo che venne realizzato su un progetto di Leonardo Da Vinci. Se siete amanti della storia, allora non potrete perdervi  la casa di Giuseppe e Anita Garibaldi che nel lontano 1849 erano in fuga verso Venezia. Oltre al famoso Grattacielo di Cesenatico, che rappresenta un bel tocco di modernità, va visto anche lo Spazio Pantani, inaugurato nel 2006 e che raccoglie tutti  cimeli del grande campione di ciclismo.
Cesena sorge sulla via Emilia ed è universalmente nota come la città dei Papi: qui nacquero Pio VI e Pio VII, mentre Pio VIII e Benedetto XIII ne furono ospiti quando erano vescovi. Tra il luoghi  da visitare, oltre all’antica Biblioteca Malatestiana (datata XV secolo e inserita dall’Unesco nel programma Memoria del mondo, ci sono sicuramente la Cattedrale di San Giovanni Battista, di chiara influenza gotica, dove all’interno sono custodite le spoglie di San Mauro e la suggestiva Villa Silva che può vantare tra gli ospiti anche il Carducci: circondata da ben quattro ettari di verde, la parte più bella è sicuramente l’antico roseto del XIX secolo.
A Cesena i sapori sono quelli tipici della cucina romagnola, quindi prelibate lasagne, tortellini ripieni di carne, salumi e formaggi; per quanto riguarda Cesenatico, essendo affacciata sull’Adriatico, è chiaro che il pesce e i frutti di mare sono l’ingrediente principale di tantissime ricette, fresche e gustose. Grande prodotto gastronomico di questa area di Bel Paese è il pesce azzurro dell’Adriatico: in questa categoria rientrano alici, sardine, acciughe, tonno, pesce spada, la ricciola e anche lo sgombro. Tra i piatti più gustosi le acciughe cotte in padella con olio evo, pomodorini freschi, aglio e capperi: un piatto sfizioso, molto saporito ideale per un antipasto in riva al mare. Ottimi i tagliolini serviti con prelibate zucchine tagliate à la julienne e in pastella, con gamberetti: la croccantezza delle verdurine pastellate e la delicatezza dei gamberetti, sono un connubio di sapori che molto difficilmente si può dimenticare. Un secondo piatto, potrebbe essere un gustoso filetto di tonno, magari insaporito da una delicata salsa al limone. Insomma, se amate il buon cibo... benvenuti in Riviera!
Foto photopin.com

 cesenatico; itinerari; riviera; romagna; cesena; gusto