Sei in: Home > Le ultime notizie > Sito web e social network...

01/08/2017 00:00

 Sito web e social network: le vetrine dei nostri prodotti

 
Le mille opportunità della rete possono aiutare le imprese agricole a relazionarsi con i clienti e a raggiungere un pubblico più vasto​​​​​

 


Dopo aver avuto modo di comprendere quali aspetti considerare se vogliamo vendere on line, approfondiamo ora le funzioni un sito web e le differenze con un “profilo” sui social network
Possiamo considerare un sito web secondo una triplice funzione: 
1.Vetrina per i prodotti - Il sito può mostrare i nostri prodotti e per dare al cliente un’idea dell’offerta completa. In questo caso il livello di dettaglio nella presentazione e nelle informazioni è collegato ai vostri obiettivi strategici 
2. Supporto per rimanere in relazione con i clienti - In questo caso il sito può risultare utile per comunicare immediatamente ai clienti le notizie su prodotti e consegne. Può diventare un importante strumento per la relazione personale con i clienti.
3. L’e-commerce - È il tipo di sito più complesso da realizzare in proprio, può diventare il principale strumento di vendita. Il negozio online del produttore dev’essere in grado di gestire tutte le tipiche funzioni di una transazione commerciale. Si può compiere un investimento mirato così che gli utilizzatori siano facilmente orientati nel “vostro mondo”. Questo conferirà maggiori probabilità di successo al vostro sito. Ma non sottovalutiamo la possibilità di creare un nostro profilo su siti già esistenti che hanno ingenti possibilità finanziarie da investire in azioni di marketing online su larga scala: questi siti solitamente definiti come “piattaforme” o “siti-vetrina”, permettono a più produttori di vendere i propri prodotti.
I vantaggi di usufruire di “mercati alimentari online” già esistenti (cioè piattaforme di e-commerce), rispetto a investire solo sul nostro sito, possono essere così riassunte:
• ci consentono di raggiungere un più vasto pubblico;
• ci conferiscono istantaneamente una presenza nazionale o internazionale;
• possiamo trarre vantaggio delle loro opportunità promozionali a costi inferiori rispetto al web marketing e pubblicità tradizionali;
• possono gestire parte del processo di pagamento e le spedizioni, offrendoci maggiori garanzie e sicurezza.
Se invece stiamo pianificando di iniziare in modo soft senza un investimento eccessivo in termini di risorse economiche e umane, possiamo orientare la nostra presenza online creando una “pagina” o un semplice profilo sui social network. 
Ecco alcuni suggerimenti per comprendere come gestire la nostra presenza sui social:
a. pianificare la strategia di marketing prima di lanciare la nostra attività;
b. verificare i diversi siti social per capire come funzionano e cominciamo con uno solo di essi;
c. unificare il nostro marchio aziendale e l’immagine che offriamo di noi all’esterno e verificare il livello di “reputazione” che otteniamo dagli utenti;
d. la persona responsabile di queste attività deve essere decisa a dedicarci del tempo, preferibilmente tutti i giorni, non tralasciando mai il rapporto con gli altri utenti (ad esempio rispondere positivamente ad un commento, anche nel caso esso sia negativo).
Se è vero che un social network ci offre la possibilità di interagire in modo più diretto con i nostri clienti rispetto ad un blog/sito web e a un costo inferiore, dobbiamo però considerare che gli utenti o “amici” si aspettano che i nostri contenuti siano aggiornati almeno quotidianamente rispetto a un sito.
Scopri di più su FARMINC, la piattaforma di e-learning per aziende e imprenditori agroalimentari realizzata da INIPA-Coldiretti Education
Buono Studio! 

 vendita online; prodotti; sito web; mercati; formazione