Sei in: Home > Le ultime notizie > Grande successo per il me...

23/12/2016 00:00

 Grande successo per il mercato degli agricoltori terremotati! Si replica ancora durante le feste

 
Prima settimana da grandi numeri per i produttori che ritrovano il sorriso riuscendo a non fermare la produzione in un momento di difficoltà. Tante le eccellenze vendute. E torneranno in piazza dal 28 al 30 dicembre e dal 5 all’8 gennaio

 

   
Un grande successo! La prima settimana del mercato degli agricoltori terremotati di piazza Navona ha fatto registrare numeri importanti. Migliaia di persone sono passate per fare i regali di Natale nel segno del cibo giusto e di qualità, o per assicurarsi una delle tante eccellenze in vendita provenienti  dalle zone colpite dal sisma. O anche solo per acquistare un prodotto in segno di solidarietà. Tanta soddisfazione da parte dei produttori che, dal 15 al 22 dicembre, si sono alternati sui banchi del mercato riuscendo a vendere tante dello loro specialità così a non fermare la produzione in quei luoghi che stanno ancora combattendo con i danni lasciati dal terremoto.
 
E sono già pronti, sono già pronti a fare il bis. Infatti, il mercato di piazza Navona, all’interno del cortile dello Stadio di Domiziano, tornerà con tutte le sue bontà dal 28 al 30 di dicembre e poi ancora dal 5 all’8 gennaio, per chiudere alla grande tutto il periodo delle festività.
 
Sarà ancora un successo, come in questo giorni dove si è alternata tanta gente comune, tantissima, ma anche personaggi del mondo dello spettacolo come Adriano Pappalardo o Roberto Ciufoli solo per citarne alcuni, o il Ministro Maurizio Martina, venuto a “chiudere” l’ultimo giorno del mercato (il 22) con un particolare brindisi con gli agricoltori al motto di “Insieme possiamo ricostruire”, quello che Campagna Amica e Coldiretti sta portando avanti da mesi con attività di solidarietà come i prodotti solidali o il conto corrente “Coldiretti pro-terremotati” (IBAN – IT74N0570403200000000127000) dove è sempre possibile fare donazioni per aiutare chi oggi ha bisogno di un aiuto concreto per ripartire in fretta.

 roma; terremoto; solidarietà; mercato