Sei in: Home > Eventi > Sapori e canti solidali d...

29/11/2016 00:00

 Sapori e canti solidali del Lazio

 
Un week end al Mercato Campagna Amica del Circo Massimo con le aziende colpite dal sisma

 

                  
Sabato 3 e domenica 4 dicembre
a Roma la solidarietà incontra il gusto con un intero weekend dedicato alle aziende agricole terremotate. Anche in questa occasione, cibo è sinonimo di cultura: l’Accademia Musicale Europea – grazie al sostegno di Arsial e Regione Lazio – presenta “Sapori e canti solidali del Lazio”, una due giorni di musica e degustazioni dedicato ai territori gravemente colpiti dal sisma.
Un’occasione imperdibile per sostenere la solidarietà con gusto e qualità, promuovendo i prodotti tipici dell’eccellenza enogastronomica locale per ottenere un effetto economico positivo a favore dei tanti produttori che saranno presenti durante il week end nel mercato di Campagna Amica.
Questo permetterà di fargli riprendere contatto con il mercato romano, da sempre uno dei più importanti dell’intero sistema di Farmer’s Market della Coldiretti, e impedire che debbano sospendere o chiudere le loro attività nonostante gli effetti devastanti degli ultimi mesi. Al Circo Massimo gli agricoltori delle zone danneggiate dal sisma offriranno le esclusive specialità locali per cenoni all’insegna della solidarietà con i prodotti caratteristici delle aziende agricole terremotate.
Si tratta della presentazione dello straordinario progetto di Campagna Amica avviato per consentire da subito su tutto il territorio nazionale di fare da casa acquisti sicuri on line di prodotti alimentari provenienti dalle aziende colpite dal sisma.
Non mancherà nemmeno l'intrattenimento musicale, con due spettacoli che riflettono la tradizione culturale popolare del Lazio.
Sabato 3 Dicembre alle 11, si esibirà l’Ensemble DeCalamus, uno dei più interessanti gruppi di musica popolare, che ci guiderà in un viaggio nella musica per scoprire i costumi e le tradizioni della Valle di Comino.
Domenica 4 dicembre, sempre alle 11, saranno invece le Ballarelle laziali dell’Ensemble “Piccolo Laboratorio Popolare” di Arce (Fr) ad accompagnare l’interessante viaggio tra i prodotti di alta qualità dell’eccellenza italiana.
L’attenzione al gusto e alla cultura popolare proseguiranno, in entrambe le giornate, con una degustazione dei prodotti delle zone terremotate a partire dalla Caciotta Solidale, realizzata con il latte delle mucche dei territori feriti, e si concluderanno una tipica “Amatriciana Solidale” per sottolineare e vivere insieme lo spirito dell’iniziativa, collante culturale tra arte, buon gusto e voglia di sostenere le eccellenze italiane, per recuperare insieme la forza di promuovere e valorizzare questi bellissimi territori.

Le aziende protagoniste
La Mascionara di Rinaldo D’Alessio - Abruzzo (salumi)
Birrificio Ramoni - Abruzzo
Azienda Mercuri - Marche (zafferano)
Az. Agr. Brunozzi Giorgio - Umbria (vino)
Fattoria di Opagna - Umbria (formaggi freschi e stagionati)
Frantoio Bonifazi - Umbria (pasta secca, tartufo, salse e olio extra vergine d’oliva) 
La Sibilla di Enrico Foglietti - Umbria (confetture e succhi di frutta)
Az. Agr. Salvatori Alessandro - Umbria (salumi e lenticchie e legumi)
Olive Migliori - Marche (street food) 

 degustazione; farmers market; musica; solidarietà; mercato