Sei in: Home > Eventi > 16-24 marzo - Settimana N...

15/03/2013 00:00

 16-24 marzo - Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica

 
A sostenere la settimana per la prevenzione oncologica organizzata dalla Lilt (Lega italiana lotta ai tumori) sotto l’alto patronato della Presidenza della Repubblica, scende in campo la Fondazione Campagna Amica che nei mercati degli agricoltori offre la possibilità di assicurarsi dell’ottimo olio extravergine di oliva 100% italiano e di contribuire a sostenere la ricerca di cure contro il cancro

 

L’iniziativa ha preso il via sabato 16 marzo dalle ore 10 dal mercato di Campagna Amica in Via San Teodoro 74 a Roma dove è stato presentato lo studio “Gli italiani a tavola nel tempo libero con la crisi”.
In oltre 50 mercati di Campagna Amica distribuiti lungo tutta la penisola, nei giorni di apertura durante la settimana della prevenzione dal 16 al 24 marzo sarà offerta una bottiglia di Olio Extravergine di Oliva 100% Italiano da mezzo litro a fronte di un’offerta minima da parte dei consumatori di 5 Euro.
La scelta del prodotto e dei luoghi dell’iniziativa sono altamente simbolici poiché i prodotti venduti nei mercati infatti sono tutti genuini, rintracciabili, stagionali e raccolti al momento giusto ed aiutano decisamente nella prevenzione delle malattie, soprattutto quelle degenerative come i tumori. Uno studio spagnolo ha dimostrato come i soggetti che si alimentano secondo i principi generali della dieta mediterranea come stagionalità, freschezza e varietà, hanno il 33% di probabilità in meno di ammalarsi di cancro allo stomaco e del 6% in generale di tumore.
I fondi raccolti serviranno per la ricerca di cure contro il cancro. Campagna Amica e Lilt vogliono promuovere, sostenere e sviluppare iniziative di divulgazione sull’agricoltura etica e sulla dieta mediterranea, che consentano un corretto stile di vita e concorrano alla prevenzione delle patologie tumorali.
“Il nostro - sottolinea il direttore della Fondazione Campagna Amica, Toni De Amicis - è un impegno concreto per la salute degli italiani. Con questa iniziativa che vede la partecipazione di tanti volontari ospitati nei nostri mercati, vogliamo trasmettere a migliaia di cittadini, che ci visitano ogni weekend, la nostra attenzione al cibo di qualità e alla corretta alimentazione. Saranno 50 le province coinvolte in questa iniziativa che speriamo possa avere il successo che merita”.