Sei in: Home > Eventi > Il Mercato del cuore a Pi...

13/06/2013 00:00

 Il Mercato del cuore a Piacenza

 
La tutela della salute parte anche da una corretta alimentazione fatta di cibi sani, gustosi e genuini. Nasce così la collaborazione tra i produttori di Campagna Amica e il "Progetto Vita". L'appuntamento è per il 15 giugno in piazza Cavalli

 

È ancora attiva e sempre più viva una delle collaborazioni che da anni contraddistingue Coldiretti: quella con l’associazione “Il Cuore di Piacenza”, il cui Progetto Vita è diventato una realtà ormai famigliare per chi abita nella città. Collaborazione che oltre a sostanziarsi in una partnership durante l’anno scolastico per l’Educazione di Campagna Amica nelle scuole, culmina con la Festa del Cuore, durante la quale Coldiretti organizzerà con Campagna Amica, un “Mercato del cuore”.
Quest’anno la Festa sarà l’occasione per festeggiare i primi 15 anni del Progetto Vita e per raccogliere fondi per un nuovo ambizioso progetto, il Progetto Vita Sport, con il quale si vogliono dotare 300 impianti sportivi di un defibrillatore e di personale addestrato all’uso.
Ancora una volta si parla quindi di tutela della vita, una tutela che inizia con la prevenzione.  Ma qual è il modo migliore di parlare di prevenzione, senza annoiare e senza far pensare ad un triste piatto di verdure bollite o a un petto di pollo insipido?
Fatta la domanda, arriva la risposta di Coldiretti: facendo toccare con mano prodotti agroalimentari sani e genuini ma allo stesso tempo squisiti, perché dentro c’è tutta la passione degli agricoltori e la verità italiana di una tradizione antica. E così per la prima volta organizzerà un “Mercato del Cuore” con le aziende di Campagna Amica che, sabato 15 giugno, esporranno e venderanno in piazza Cavalli i prodotti del territorio.
Al Mercato del Cuore ci sarà ortofrutta semplice e trasformata, buon vino autoctono, miele, formaggi, latticini e prodotti da forno, quindi tutti gli ingredienti della dieta mediterranea identificata da nutrizionisti e dietisti di tutto il mondo come la più sana ed equilibrata, frutto di una contaminazione naturale e culturale che l’ha fatta rientrare nel patrimonio dell’Unesco.
“La Dieta Mediterranea – afferma Luigi Bisi presidente di Coldiretti Piacenza – rappresenta un insieme di competenze e tradizioni che vanno dalle colture alla raccolta, dalla trasformazione alla conservazione, dalla preparazione al consumo, meglio se in compagnia: questi sono gli elementi che potrete trovare nei mercati Campagna Amica, prodotti italiani sani e tutta la convivialità che da sempre ci caratterizza… così noi di Coldiretti facciamo prevenzione. I nostri mercati – conclude Bisi – stanno creando nuove economie e nuova occupazione, rappresentando nel contempo un formidabile strumento di coesione sociale, animazione ed educazione alimentare, perché ricreano un legame profondo tra consumatore e produttore, tra il luogo di consumo e il luogo di produzione, tra città e campagna. Partendo dalla distintività, la filiera agricola italiana fa sì che questa diventi non solo la grande leva competitiva per le imprese, ma anche la grande occasione di star meglio per la gente”.

 cuore; vita; kmzero; mercato; piacenza; soldiarietà