Sei in: Home > Eventi > Camminare di gusto lungo ...

07/07/2015 00:00

 Camminare di gusto lungo la Via Francigena

 
I prodotti di Campagna Amica della “Bisaccia del pellegrino” raccontati in un libro

 

Nell’ambito del progetto “La bisaccia del pellegrino: Francigena 2014, l’Europa a piedi verso Roma”, promosso dall’Associazione Civita e RadioRai, volto a valorizzare la Via Francigena del Nord, nel suo tratto da Aosta a Roma, attraverso un programma radiofonico itinerante e le tipicità agroalimentari riferibili al cibo “pellegrino”, verranno presentati domani nella Capitale due prodotti editoriali: la pubblicazione “La bisaccia del pellegrino. Camminare di gusto lungo la Via Francigena” e l’ebook “Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena”, entrambi  editi da Marsilio Editori e Associazione Civita. 
Il successo riscosso dal progetto, avviato un anno fa grazie al sostegno di Associazione Europea delle Vie Francigene, Fondazione Roma, Regione Lazio e Regione Toscana, e alla collaborazione di Romaincampagna.it e Fondazione Campagna Amica, in linea con il messaggio promosso da Expo Milano 2015, ha spinto l’Associazione Civita a proseguire l’azione di valorizzazione dei prodotti tipici dei luoghi attraversati dalla Via, da nord a sud dell’Italia, con il lancio del marchioLa bisaccia del pellegrino/Pilgrim’s pouch”, oggi registrato, che offre ai produttori operanti intorno a quei territori la possibilità di essere inclusi nell’elenco ufficiale dei prodotti de “La bisaccia del pellegrino”.
La pubblicazione “La bisaccia del pellegrino. Camminare di gusto lungo la Via Francigena” – in italiano e in inglese e dal ricco apparato iconografico – oltre a proporre alcune suggestioni e riflessioni sulla cultura del cibo lungo la Via Francigena e sui concetti di biodiversità e paesaggio legati a quella stessa tipologia di cibo, presenta i primi 57 prodotti tipici di qualità entrati a far parte de “La bisaccia del pellegrino” e, con essi, i loro produttori.
Per ciascuna delle sette regioni interessate dal tratto nord della Via – Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Alta Toscana-Liguria, Bassa Toscana e Lazio - vengono descritte le produzioni alimentari attraverso le testimonianze dei giornalisti-camminatori che hanno percorso e “assaporato” i luoghi da cui hanno origine, fornite le informazioni utili per contattare i relativi produttori e proposte delle ricette “francigene”. A completamento dell’offerta, oltre ad alcuni testi introduttivi curati da esperti, anche testi descrittivi in merito ai principali “tesori” storico-culturali (come architetture religiose e civili, borghi) presenti lungo il cammino e che testimoniano il connubio tra arte, cultura e natura che offre l’esperienza francigena.
Il racconto dell’esperienza del cammino è anche al centro dell’ebook “Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena” - scaricabile gratuitamente dai portali dell’Associazione Civita (www.civita.it) e della Regione Lazio (www.regione.lazio.it/rl_cultura) e da alcuni stores - in cui tre scrittori, Caterina Bonvicini, Francesco Longo ed Antonio Pascale, descrivono la propria esperienza di viaggio vissuta accanto ai giornalisti delle radio europee lungo il tratto laziale della Via. Esperienza i cui elementi-chiave sono, dunque, arte, natura, qualità e non ultimo il gusto.
Con la sottoscrizione di un apposito protocollo d’intesa, l’Associazione Civita in collaborazione con l’Associazione Europea delle Vie Francigene e l’Azienda Romana Mercati, attraverso il lancio del marchio “La bisaccia del pellegrino/Pilgrim’s pouch”, intendono creare, pertanto, una vera e propria “gamma” di prodotti francigeni di qualità, aventi caratteristiche adeguate a chi cammina - quali, produzione locale, tradizionalità delle produzioni, adeguatezza al consumo degli escursionisti, conservabilità, leggerezza, naturalità, valore energetico, ottime caratteristiche sensoriali, etc. - offrendo ai produttori la possibilità di apporre il marchio sui prodotti, favorendone quindi la loro riconoscibilità da parte del consumatore, e di avere garanzia di una idonea promozione degli stessi attraverso il sito web “La bisaccia del pellegrino” (www.bisaccia.viefrancigene.org), in italiano e in inglese, nel quale sono esplicitate le modalità di adesione, collegato al portale ufficiale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (www.viefrancigene.org).
L’iniziativa pone, quindi, al centro il tema della tutela e della valorizzazione delle nostre tradizioni agro-alimentari che, unite alla straordinaria bellezza del nostro paesaggio e del nostro patrimonio culturale, costituiscono i tratti fondamentali di un nuovo modo di fare turismo legato al percorso francigeno e possono rappresentare un volano per l’economia del territorio. Una scelta che, nell’anno dell’Expo in cui i riflettori sono puntati sul patrimonio enogastronomico italiano, può rivelarsi quanto mai strategica per lo sviluppo dei nostri territori e la tutela di sapori semplici e antichi che, al pari dell’arte e del paesaggio, ne raccontano la storia.
Questi i temi intorno ai quali si confronteranno gli ospiti dell’incontro di domani che costituisce uno degli eventi di punta della V edizione del Festival “Via Francigena Collective Project 2015” dedicata, quest’anno, al tema “Culture e Colture dei paesaggi”: una riflessione su quanto la conoscenza dell’identità di un territorio e della sua storia passi anche attraverso le tipicità agroalimentari che da quel luogo hanno origine.
 
EVENTO
Mercoledì 8 luglio 2015 - ore 10.00
Roma, Piazza Venezia 11
Associazione Civita - Sala “Gianfranco Imperatori”

PROGRAMMA
Saluti
Nicola Maccanico, Vice Presidente Associazione Civita
Emmanuele Francesco Maria Emanuele, Presidente Fondazione Roma
Introducono
Giovanni D’Agliano, Dirigente Settore Turismo – Regione Toscana
“I prodotti del territorio e la Via Francigena”
Lidia Ravera, Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili - Regione Lazio
“Cammin scrivendo: il racconto della Via Francigena”
Modera
Giovanna Castelli, Direttore Associazione Civita
Ne discutono
Sergio Valzania, storico e saggista
Massimo Tedeschi, Presidente Associazione Europea Vie Francigene
Toni De Amicis, Direttore Generale Fondazione Campagna Amica
Carlo Hausmann, Direttore Generale ARM - Azienda Romana Mercati
Caterina Bonvicini, Francesco Longo e Antonio Pascale leggeranno alcune pagine dei loro racconti

Seguirà una presentazione delle specialità enograstronomiche de “La bisaccia del pellegrino”.                                                  

 
 

 roma; francigena; libri; pellegrino; bisaccia