Sei in: Home > Eventi > Astiexpo. Dalla terra per...

10/10/2013 00:00

 Astiexpo. Dalla terra per crescere

 
​Dal 10 al 13 ottobre in mostra la “Barbera Amica”, che grazie ad un accordo di filiera ha permesso ai viticoltori di raddoppiare il valore delle loro uve

 

Al via “Astiexpo. Dalla terra per crescere”, fiera tematica che vede protagoniste anche le imprese agricole aderenti al Consorzio Terre di Qualità: esporranno i loro prodotti, fra cui la neonata “Barbera Amica” frutto del “Progetto Vino” di Coldiretti, che grazie ad un accordo di filiera ha permesso ai viticoltori di raddoppiare (in alcuni casi triplicare) il valore delle loro uve. Nello stand trova posto anche una sezione dedicata alla coltivazione della canapa e al ciclo di lavorazione dei suoi derivati (come alimentari, tessili, edili, cosmetici).
Ma la presenza di Coldiretti e Campagna Amica ad Astiexpo sarà arricchita anche da un'ampia attività di promozione e sensibilizzazione delle scolaresche dell'Astigiano verso l'agricoltura, l'ambiente e l'alimentazione. Giovedì 10 ottobre, dalle 10 alle 12, grazie all'Azienda Agricola “Cascina Villa” di Marinella Maggiorotto, verrà realizzato il primo laboratorio dedicato all'educazione alimentare. In programma, ovviamente ad ingresso gratuito per le scuole materne e primarie, “Il gioco dei cinque sensi: la degustazione delle mele astigiane”.
Nella stessa giornata, dalle 17 alle 23, è previsto un incontro fra alcune aziende vinicole aderenti a Coldiretti e alcuni buyers, con la partecipazione dell'enologo Secondo Rabbione, responsabile del Centro Studi Vini del Piemonte. Venerdì, 11 ottobre, dalle 10 alle 12 sarà replicato “Il gioco dei cinque sensi: la degustazione delle mele astigiane”, mentre dalle 20 alle 23, la canapa e le sue curiosità saranno al centro di Astiexpo con un incontro condotto dall'esperto, e responsabile di Assocanapa, Cesare Quaglia. Sabato, dalle 15 alle 19,30, Coldiretti e Campagna Amica si concentreranno sul latte e i suoi derivati: il laboratorio, molto interessante non solo per le scolaresche, sarà condotto da Raffaele Denk dell'Azienda Agricola “Aris”. In serata, dalle 20 alle 23, entreranno ad Astiexpo i profumi e i sapori del salame cotto astigiano: un laboratorio di degustazioni sarà curato dall'Azienda Agricola “Luiset” di Mauro Casetta. Infine, domenica dalle 14 alle 20, si replicherà il laboratorio del latte a cura dell'Azienda Agricola “Aris” di Raffaele Denk.
L'ingresso in fiera, aperta dal 10 al 13 ottobre, è gratuito.
Vista il sito ufficiale e la pagina facebook dell’evento.

Sempre ad Asti, torna anche quest'anno l'appuntamento con la “Grande Fiera d'Autunno”. Domenica 13 ottobre, Confesercenti sistemerà, lungo il centro storico di Asti, centinaia di bancarelle. Fra queste, grazie a Coldiretti e Fondazione Campagna Amica, saranno presenti con le loro tipicità: Az. Agr. Gallo di Gallo Giovanni (vino e trasformati); Az. Agr. Il Palazzo di Leone V. (ortaggi biologici certificati); Az. Agr. Ballasina Angelo (riso); Az.agr. Castagnero Silvia (birra artigianale); Az.Agr. Negro Maria Luigina (vino); Az.Agr. Valvi di Mosconi Simona (miele e trasformati); Senza Confini Soc. Coop. Onlus spa (piante ornamentali e fiori); Az. Agr. Oca volante (salumi d’oca); Az. Agr. Rosso Felice (lavorazione nocciole). Le bancarelle saranno sistemate in piazza Alfieri sotto ai portici Anfossi. I visitatori potranno dunque vedere, comprare e degustare le proposte dei nostri produttori.

 educazione; vino; latte; barbera; canapa; asti; expo