Sei in: Home > Cerca > Azienda Agricola ed Agrit...

Azienda Agricola ed Agrituristica AIA VERDE

Descrizione

AGRITURISMO AIA VERDE
L’agriturismo Aia Verde nasce nel 1995 a Pizzoferrato da Clara e Roberto che insieme decidono di costruire famiglia e attivita’ ristrutturando l’antico casolare dei genitori di Roberto. Situata nell’Alta Val di Sangro al confine tra Abruzzo e Molise, l’attivita’ si trova a circa 800 metri sul livello del mare tra le vette della catena dei Monti Pizzi, boschi di querce, prati e i paesi arroccati sulle alture.
Le attivita’ svolte in azienda sono: coltivazione di orzo, farro, grano, fave, avena, patate e raccolta di ghiande selvatiche destinate all’alimentazione dei suini quindi, all’allevamento di quest’ultimi, produzione di salumi e attivita’ di ristorazione, nella quale vengono preparati piatti tipici locali.
La produzione dei salumi nasce dalla passione dei proprietari i quali hanno ereditato ricette e segreti dai loro antenati, per la produzione e conservazione dei salumi. Sono proprio queste ricette e segreti che vanno a costituire la filosofia aziendale che non prevede l’uso di additivi chimici e stagionatura forzata; ma bensi l’utilizzo di: sale come unico conservante, spezie naturali, stagionatura all’aria, quindi solo nei mesi invernali, e rigorosamente conservazione sotto strutto dei salumi. “U Sprusciat”, salsiccia di carne, salsiccia di fegato, salsiccia piccante, lonza, pancetta tesa, pancetta arrotolata, guanciale e prosciutto, sono solo alcune delle prelibatezze preparate nel nostro laboratorio.

Le eccellenze

Il salume per eccellenza che veniva offerto anticamente per gli ospiti nelle grandi occasioni di festa e’ “U Sprusciat”, che ora e’ diventato uno dei migliori salumi d’Italia. Composto da soli carni pregiate, provenienti da suini allevati in azienda e di peso non inferiore a 180 kg, come prosciutto, parte della spalla, lombo e parte della pancetta accuratamente mondati da nervi e tendini; U Sprusciat viene impastato con solo sale e pepe nero intero ed insaccato esclusivamente in budello naturale di maiale lungo circa 20 cm. Una volta insaccato viene messo a pressare ( ecco perche’ Sprusciat, cioe’ schiacciato, pressato) per 4-5 giorni e in seguito appeso a stagionare. I tempi di stagionatura variano in base allo spessore del budello e alle condizioni atmosferiche quindi da un minimo di 60 giorni a massimo 100 giorni. L’ultima fase, che consiste nell’affinamento per circa 8 mesi, avviene sotto strutto, dove “U Sprusciat” acquisisce proprieta’ organolettiche particolari. Al taglio si presenta di colore rossastro, a grana medio-grande.
Quest’anno ricorrono i 20 anni di attivita’. Da sempre Alta Quaita’ e Passione.

  • annuje di cotiche:
  • Carne Suina: salsicce fresche di carne e di fegato
  • Lonza:
  • Pancetta: pancetta tesa piccante e dolce, pancetta arrotolata dolce
  • porchetta:
  • Prosciutto Cotto:
  • Prosciutto Crudo:
  • salame "sprisciat":
  • Salsicce stagionate di carne dolci e piccante:
  • salsicce stagionate di fegato piccante:

VIA Casale Cortellacci 2
66040 PIZZOFERRATO (CHIETI)