Sei in: Home > Cerca > Agriturismo Nasano a RIOL...

Agriturismo Nasano

Descrizione

L’Azienda Gardi Bertoni, tenuta “Nasano”, è nata nel 1964, quando Vittorio Gardi acquistò la prima unità poderale chiamata “Nasano”. Fin da subito si dedicò alla coltivazione della vite e alla produzione di vino che non poteva mai mancare sulle tavole delle famiglie Romagnole.
Situata sulle colline tra Riolo Terme e Imola, zona ad alta vocazione viticola, l’azienda, a completa gestione famigliare, si è ampliata negli anni a seguire fino a raggiungere l’estensione di 45 ettari, di cui 25 coltivati a vigneto.
L’altitudine tra 150 e 200 mt slm, il terreno di tipo argilloso-medio impasto ricco in calcare e potassio e l’esposizione, rendono quest’area particolarmente adatta alla coltivazione della vite che produce uve dalle qualità peculiari permettendo di ottenere vini con caratteristiche tipiche, aromi fruttati, buona acidità e note minerali.
Su questi terreni vengono allevati sia i vitigni autoctoni (Pignoletto, Albana, Sangiovese, Trebbiano), sia vitigni di fama nazionale e internazionale (Barbera, Moscato, Chardonnay, Pinot bianco, Merlot, Cabernet Sauvignon).
Nella cantina aziendale vengono vinificate esclusivamente le uve di propria produzione, in modo da garantire al massimo la qualità e la rintracciabilità del prodotto, coniugando le antiche tradizioni con le più nuove e moderne tecnologie.
Le uve migliori, vendemmiate e selezionate a mano, giungono immediatamente in cantina dove vengono lavorate con estrema cura e nel totale rispetto delle caratteristiche del vitigno al fine di ottenere vini autentici e che rispecchiano la tipicità del territorio.
Oltre alla passione per la viticoltura e il vino, l’azienda si dedica alla coltivazione di alberi da frutto, come l’albicocco ed il susino, e recentemente è stata anche intrapresa l’attività agrituristica con servizio di ristorazione.
L’Agriturismo “Nasano” è nato dalla ristrutturazione del vecchio casolare padronale ubicato nell’omonimo podere. La sala pranzo è stata ricavata nella stalla, dove fino a poco tempo prima venivano allevati bovini della razza Romagnola.
La cucina si distingue per i prodotti freschi e genuini derivanti dalla propria attività agricola: antipasti di salumi e piadina, paste al mattarello, arrosti e pane cotti nel forno a legna e ricche grigliate sono alcuni dei piatti che meglio rappresentano l’autenticità del territorio e della tradizione.
Presso l’Azienda è possibile acquistare vino sfuso ed in bottiglia, olio extra vergine d’oliva, marmellate e confetture assortite di frutta e altri prodotti di produzione propria.

Le eccellenze

La piadina, che dal 4 novembre 2014 ha ottenuto il marchio IGP, è un alimento dalle origini lontane nel tempo; fin dagli antichi Romani ci son tracce di questo prodotto. Oggi consumata come variante del pane può essere uno spuntino da sola o farcita, può diventare crescione ripieno di qualsisiasi cosa immaginabile anche dolce.
Molte sono anche le varianti di alcuni ingredienti nella sua preparazione ma per noi due cose sono essenziali:
• La farina: è l’ingrediente più importante. Noi usiamo quella di Gentil Rosso.
Il frumento, coltivato nella nostra azienda secondo i canoni della lotta integrata, viene macinato da un molino a pietra alimentato ad acqua, per conservare le parti migliori del chicco di grano. La farina così ottenuta è ricca di germe di grano, fibre minerali, vitamine e aminoacidi: componenti indispensabili per la salute dei consumatori.
Il Gentil Rosso, originario della metà dell ‘800, è un antico e pregiato grano tenero; era una delle varietà più diffuse agli inizi del ‘900. Ha una notevole resistenza alle malattie (come la ruggine), buone doti di rusticità e di adattabilità.
Venne progressivamente abbandonato per la sua suscettibilità all’allettamento data la sua altezza di oltre 150cm e sostituito con varietà nanizzate e più produttive, ma non certo migliori dal punto di vista organolettico.
• La cottura: punto fondamentale. Durante questo processo è
importante che il mezzo di cottura assorba l’acqua dalla piadina rendendola friabile e non “gommosa”.
Noi utilizziamo la teglia di Montetiffi, chiamata anche teggia, testo, lastra. Questo strumento, realizzato interamente a mano, ha la forma rotonda dai bordi rialzati e il materiale che viene utilizzato per la loro realizzazione, è principalmente un impasto di argille che le rende uniche.
La piadina cotta nella teglia ha una differenza di gusti e aromi che la rendono diversa e speciale da una cotta su una piano riscaldato moderno.

  • Frutta di stagione:
  • Rosso:

VIA Rilone 2
48025 RIOLO TERME ,Loc. Mazzolano (RAVENNA)