Sei in: Home > Cerca > LATTARULO ANNA a MOTTOLA ...

LATTARULO ANNA

Descrizione

La “Masseria Liuzzi” sita in contrada Marinara dell’agro di Mottola, nasce oltre un secolo fa come “I Casidd d Liuzzi”, ad indirizzo cerealicolo – zootecnico.
Col tempo e nei vari passaggi, l’attuale “Masseria Liuzzi” ha pian piano convertito la sua vocazione agricola nella produzione viticola su circa 10 ettari di terreno, di natura mediamente argilloso – calcareo di limitato spessore, poggiante sui banchi compatti di roccia spesso affiorante in superficie, esposti a Sud ad un altitudine media s.l.m. di circa mt. 270. Nel contesto dei produttori tarantini, ben si colloca l’azienda vitivinicola “Masseria Liuzzi”, che dall’anno 2010, produce direttamente il proprio “Primitivo” I.G.T.( Indicazione Geografica Tipica) in modo naturale rispettando la migliore tradizione contadina.

Le eccellenze

Oggi la Puglia si può fregiare del titolo di “Cantina d’Italia”, vista la grande produzione di vino di qualità che viene spesso indirizzata all’estero, dove il prodotto è molto apprezzato. La coltivazione della vite e la produzione del vino nel nostro territorio, erano già molto attive tra l’ottavo e il terzo sec. a.C.. Lo dimostrano i numerosi ritrovamenti di materiale vascolare (destinato a contenere vino) in diversi siti archeologici della zona. La caratteristica principale del vitigno “Primitivo” è quella di essere rustico, di avere una maturazione precoce tra la fine di Agosto e inizio Settembre. Tali caratteristiche spiegano il rapido diffondersi del Primitivo in tutta la zona collinare denominata “Murgia”. In particolare, il primitivo “Motula” prodotto da Masseria Liuzzi trae il suo vigore e le sue tipiche caratteristiche organolettiche (rosso morbido, intenso, robusto, speziato, etc) dalla tipologia del terreno e dalla sua esposizione solatia, nell’habitat del vero “Primitivo” naturale. Per assaporare al pieno l’aromaticità ed il sapore intenso di questo Primitivo artigianale da pasto, si consiglia l’utilizzo di bicchieri (tulipani o ballon) di forma panciuta; la temperatura di servizio consigliata è quella ambiente, ovvero compresa fra 18 e 22 gradi. Questo vino accompagna in modo ottimale i saporiti piatti della cucina locale come, ad esempio, quelli a base di carni grigliate, arrosti, stufati ma anche cacciagione, pastasciutte col ragù e salumi. Il Primitivo si adatta anche ad essere servito con zuppe ricche e corpose e coi formaggi stagionati e saporiti, soprattutto quelli a base di latte caprino e pecorino, o il tipico cacioricotta. Ricerche scientifiche dimostrano che il vino può essere d’aiuto alla salute, a patto che se ne beva un poco ogni giorno e durante i pasti.

  • Bianco:
  • Olio Extravergine Di Oliva:
  • Rosso:

CONTRADA Marinara 35/A
74017 MOTTOLA (TARANTO)