Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Non solo a Pasqua: la campagna è la meta preferita degli italiani

03.04.18

Secondo l’analisi condotta dall’Istituto Ixè, il 23% degli intervistati considera una “vera” vacanza solo quella che può offrire una completa immersione nella natura, fuori dalla città e alla riscoperta del cibo genuino

Non solo a Pasqua: la campagna è la meta preferita degli italiani

In un anno oltre 2,2 milioni di persone scelgono di pernottare in uno dei circa 23 mila agriturismi che offrono servizi di ospitalità, ristorazione e molte attività legate alla campagna e all’agricoltura. E la qualità dell’offerta è confermata dalla soddisfazione dei visitatori: il giudizio è generalmente positivo, con un voto medio di 8,3.

Il 79%, cioè 8 italiani su 10, ricercano il “verde” e la natura nel loro tempo libero: c’è chi ad esempio ama trascorrere le proprie vacanze il più lontano possibile dalla città, chi vorrebbe trasferirsi in campagna o comunque in un luogo più salubre, naturale o “non contaminato”(21%); chi invece, costretto dal lavoro a convivere con i ritmi frenetici della città, si accontenta nel tempo libero di andare in un giardino pubblico, un parco o una breve gita fuori porta (35%), magari pranzando all’aria aperta in un agriturismo.

Ma l’idea di una gita nel weekend può rappresentare un ottimo modo per riposarsi non solo a Pasqua ma anche dopo una settimana di impegni lavorativi e professionali.

Secondo l’analisi condotta dall’Istituto Ixè, il 23% degli intervistati considera una “vera” vacanza solo quella che può offrire una completa immersione nella natura: per circa 1 italiano su 4 l’idea stessa di vacanza corrisponde alla ricerca dei luoghi naturali lontani dalle città.

Chi è poi alla fine dall’età lavorativa e si avvicina alla meritata pensione è disposto addirittura a lasciare definitivamente la città: il 25% degli over 65 si trasferirebbero subito a vivere in campagna o in un ambiente naturale non “contaminato” dall’uomo, godendosi il tempo libero con attività riposanti o ludiche da fare all’aria aperta. In questo caso chi ha una scolarità più bassa sembra preferire maggiormente questa soluzione per godersi la pensione rispetto a coloro che possiedono un’istruzione medio alta.

Se pensiamo che solo le persone più grandi di età amino la tranquillità e la natura, siamo fuori strada… il 55% dei più giovani (dai 18 ai 25) preferisce nel tempo libero un parco o una gita fuori porta: tra gli under 25, uno ogni 3 cerca in vacanza posti lontani dalle città e immersi nella natura, mentre solo l’8% dei ragazzi tra i 18 e 24 anni si dichiara contento di vivere in città; percentuale che sale sensibilmente al 26% (circa 1 su 4) per la fascia di età 25-34 anni.

Ma la vita in città sembra piacere poco anche a coloro che sono nel pieno della propria età lavorativa (25-64 anni), con solo 1 su 5 che preferisce vivere nei centri cittadini.

Una vacanza in campagna alla scoperta del cibo genuino

Se a Pasqua sei rimasto in città e stai pensando di trascorrere i prossimi weekend primaverili in agriturismo, ti consigliamo di visitare le nostre pagine dedicate agli agriturismi TERRANOSTRA – CAMPAGNA AMICA per trovare il posto giusto adatto a te: per degustare le prelibatezze locali cucinate dai nostri Agrichef, per scoprire i tantissimi itinerari enogastronomici delle campagne italiane, ma anche per le tantissime attività educative (ad es. visite alle cantine o frantoi, corsi di cucina, fattorie didattiche, ecc.) o all’aria aperta (ad esempio passeggiate ed escursioni) organizzate dalle aziende agricole per i giovani e meno giovani.

La pensa così il 65% degli Italiani intervistati dall’Istituto Ixè, che si dichiarano propensi nel prossimo futuro a fare una vacanza in campagna.

Se confrontiamo questo dato con quello di coloro che negli ultimi 2 anni hanno trascorso effettivamente le proprie vacanze in campagna, scopriamo inoltre che tra le attività preferite dagli Italiani non vi sia solo il relax e il contatto con la natura.

A spingere gli Italiani a trascorrere il tempo libero fuori dalla città è soprattutto la riscoperta del cibo buono e genuino: sia che si tratti di una sagra popolare, una fiera o un mercato a base di prodotti tipici oppure un pranzo in agriturismo, gli italiani amano i momenti di socialità legati alla tavola.

La natura e il verde vanno di moda sia tra i single (28%) che tra le coppie con o senza figli (23%). Con le dovute differenze, in funzione di un’offerta ricettiva più o meno dedicata a bambini o adolescenti, entrambe le categorie potrebbero essere interessate a organizzare le proprie vacanze, nonostante il weekend di Pasqua appena trascorso, in posti rurali.

TAGS
agriturismocampagnacibotempo liberovacanzevisitatori