Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

A scuola di cibo sano e produzioni sostenibili

09.10.17

Come creare un’offerta gastronomica vincente per il tuo agriturismo? Scoprilo al 1° Corso di alta specializzazione in Cultura e Promozione Gastronomica

Le nuove tecnologie e le mode degli ultimi anni ci hanno ormai abituato a confrontarci quotidianamente con famosissimi chef e le ricette più gourmet. Dai programmi televisivi ai siti tematici per la ristorazione, fino alle app di consegna a domicilio, ci vengono proposti i cibi più curiosi, cucinati spesso con gran maestria.

Tra i tanti consigli indispensabili per chi lavora nel settore della ristorazione e dell’ospitalità, spesso troviamo quello di usare sempre prodotti freschi e di stagione.

Esistono però aspetti altrettanto importanti che un imprenditore agrituristico dovrebbe saper trasmettere al consumatore nel migliore dei modi: la sostenibilità del cibo e il valore di un’alimentazione salutare.

Partecipando al Corso in CULTURA e PROMOZIONE GASTRONOMICA, le aziende agrituristiche associate a Coldiretti hanno l’opportunità di approfondire le tematiche relative alla sostenibilità del cibo, quali l’origine dei prodotti, le diverse produzioni vegetali, l’agro-biodiversità e la riduzione degli sprechi.

È possibile inviare la propria candidatura on line entro il 16 ottobre 2017.

PRODUZIONI SOSTENIBILI, dietetica gastronomica e sensorialità
(Modulo 2 – dal 20-23 novembre 2017)

Per avere maggiori informazioni sul 1° modulo (dal 23 al 26 ottobre)
leggi il precedente post.

INIPA, Campagna Amica e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo hanno progettato il 2° Modulo con la consapevolezza che l’educazione sensoriale e i principi base della dietetica gastronomica sono due tematiche vincenti per un imprenditore che voglia arricchire la propria offerta gastronomica e di ospitalità agrituristica.

Il Corso di alta specializzazione in Cultura e Promozione Gastronomica offrirà infatti un focus specifico sul legame tra benessere e cibo e alcune fondamentali nozioni relative alle allergie e alle intolleranze alimentari.

Dopo la teoria, la prassi! La presentazione di tutti gli argomenti verrà arricchita da sessioni pratiche: il laboratorio di cucina e il laboratorio di analisi sensoriale.

Il Laboratorio di Cucina

Il laboratorio offre una formazione in grado di armonizzare le più moderne tecniche gastronomiche con le attuali istanze etiche: la sostenibilità sociale ed ambientale, il benessere e la nutrizione, il piacere consapevole.

I moduli didattici si svolgono all’interno di uno spazio assolutamente versatile e tecnologico che consente piena libertà di apprendimento e divertimento. Il coinvolgimento diretto di ciascun partecipante nelle preparazioni consente di apprendere facilmente ricette e tecniche, la scoperta di piccoli e grandi segreti di cucina, conoscere i prodotti e la loro storia.

Laboratorio di Analisi Sensoriale

Il laboratorio di sensorialità è un luogo dove vengono effettuate esercitazioni e sperimentazioni per la valutazione dei prodotti enogastronomici al fine di valutarne e compararne la qualità e il potenziale gradimento dei consumatori.

I test di analisi sensoriale consentono infatti di studiare le caratteristiche sensoriali di un prodotto alimentare o di una preparazione gastronomica attraverso l’applicazione di metodi scientifici riconosciuti a livello internazionale. Durante la lezione si capirà inoltre quali sono i fattori esterni (etichetta, informazione, aspetto, costo) che influenzano la nostra percezione sensoriale.

Al termine del percorso formativo è previsto un esame finale.

Scarica la brochure del corso

PROGRAMMA MODULO 2 – Produzioni Sostenibili, Dietetica Gastronomica e Sensorialità

LUNEDÌ 20 NOVEMBRE 2017

  1. 14 – 18 > Produzioni vegetali e agro-biodiversità

MARTEDÌ 21 NOVEMBRE 2017

  1. 9 – 13 > Pratiche di cucina. Cucina sostenibile e riduzione degli sprechi
  2. 14 – 16 > Educazione sensoriale
  3. 16 – 18 > Attività sensoriale in Laboratorio di Analisi Sensoriale

MERCOLEDÌ 22 NOVEMBRE 2017

  1. 9 – 11 > Dietetica gastronomica
  2. 11 – 13 > La comunicazione orale e scritta: il valore del linguaggio e delle parole per raccontare il cibo
  3. 14 – 20 > Pratiche di cucina: cucina e benessere

GIOVEDÌ 23 NOVEMBRE 2017

  1. 9 – 13 > Pratiche di cucina: allergie e intolleranze.
  2. 13 > Partenza del gruppo e consegna degli attestati di partecipazione
TAGS
cibocucinaformazionegastronomiasensorialitàuniversità