Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Cibi e ricette

Pasqua di gusto con le ricette di Barbara Stocchi

13.04.17

Un menù delizioso per le feste in arrivo: dalle pappardelle agli asparagi e pancetta, ai bocconcini di agnello fino ad arrivare alla torta di fragole ​​

Non avete ancora pensato a cosa cucinare a Pasqua? Oppure vi serve qualche spunto per il pranzo di Pasquetta? Eccola una soluzione che accontenterà il vostro palato e quello di parenti amici. A proporlo è la nostra Barbara Stocchi che anche questa volta mixa tradizione e novità alla perfezione offrendo dei piatti semplici da preparare e deliziosi da gustare. Non resta che provare!

Menù di Pasqua
Primo
Pappardelle agli asparagi e pancetta
 

Ingredienti per 6 persone

600 g di pappardelle 

2 mazzi di asparagi
200 g di pancetta
1 piccolo scalogno
una manciata di pomodorini
olio, sale e pepe q.b.
parmigiano o pecorino

 
Preparazione

Togliere la parte dura degli asparagi e lavarli. Tagliare le punte e lasciarle da parte. Tagliare in obliquo la parte rimanente degli asparagi. Far dorare leggermente lo scalogno con una parte di pancetta tagliata a dadini e unire gli asparagi con poca acqua. Aggiungere sale e pepe e lasciar cuocere. A cottura ultimata aggiungere i pomodorini e saltare il tutto in padella per qualche minuto. 
 
A parte, sbollentare le punte di asparagi per pochissimi minuti, scolarle e poi avvolgerle con delle fettine di pancetta tagliate molto sottili  formando dei mazzetti. Rosolare i mazzetti di asparagi in padella. Versare poi il sugo rilasciato dalla pancetta sull’altro preparato, dove  andranno versate e mantecate le pappardelle. Aggiungere, a piacere, parmigiano o pecorino.
 
Prima di servire, guarnire il piatto con i mazzetti di asparagi e pancetta croccante. 
 

Secondo

Bocconcini di agnello con carciofi

 

Ingredienti per 6 persone

1,5 Kg di agnello

5 carciofi romaneschi
2 spicchi di aglio
1 scalogno
prezzemolo
1 carota e una costina di sedano
sale, pepe e, se piace, peperoncino


 
Preparazione

Tagliare a piccoli pezzi l’agnello. Fare un soffritto con tutti gli odori tritati finemente più 1 spicchio d’aglio lasciato intero.  Unire l’agnello, sale e pepe quanto basta e lasciar cuocere. A metà cottura sfumare con del vino bianco. A parte, pulire i carciofi, passarli con del limone e tagliarli a spicchi. Versarli in padella con olio, aglio, sale, pepe e mezzo bicchiere d’acqua. Coprire e cuocerli lasciandoli al dente. Dopodiché versarli nell’agnello, lasciar insaporire per qualche minuto e poi servire. 

 

Dolce

Torta di fragole con crema Chantilly

 

Ingredienti per la pasta frolla

2 uova intere più 1 tuorlo

100 g di burro
250 g di zucchero
380 g di farina
la buccia grattugiata di un limone
2 cucchiaini di lievito per dolci
 

Ingredienti per la crema

1 uovo intero e 1 tuorlo

2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio abbondante di farina
2 bicchieri di latte
buccia di 1 limone
1/2 litro di panna fresca da montare

 
Per il ripieno

2 cestini di fragole
 

Esecuzione

Preparare la frolla: amalgamare il burro alla farina, poi unire le uova, lo zucchero, il lievito e la buccia di limone grattugiata. Impastare il tutto velocemente e lasciar riposare per almeno mezz’ora in frigo. 
 
A parte in una pentola mescolare lo zucchero con la farina, unire le uova amalgamandole bene, poi il latte con la buccia intera di un limone. Mettere la pentola sul fuoco e mescolare l’impasto finché non si addensi. Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.
 
Mettere in una teglia la frolla dopo averle fatto dei piccoli fori con una forchetta. Infornare a 180° per 15 minuti circa (per verificare la cottura fare la prova con uno stuzzicadenti). Lasciarla raffreddare.
 
Nel frattempo lavare le fragole e tagliarle. Frullarne una parte, zuccherarla leggermente e spalmarla sopra la frolla. Montare la panna e unirla alla crema, lasciandone una piccola parte. Spalmare la crema Chantilly sulla frolla (precedentemente cosparsa di fragole frullate), poi disporre le fragole tagliate a raggiera. Per finire, con un sac à poche o una siringa da dolci, decorare il piatto con la panna messa da parte. 
Buon appetito e buona Pasqua! 
TAGS
pasqua; menu; barbara stocchi; stocchi; qualità;