Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

A Roma, al via il mercato degli agricoltori terremotati in piazza Navona

14.12.16

Dal 15 dicembre al 22 dicembre nel cortile del Vignola i prodotti salvati dal sisma

 
La solidarietà arriva nel centro storico di Roma, dove domattina si inaugura il mercato degli agricoltori delle regioni terremotate. Un’occasione unica per italiani e stranieri di incontrare e dare un aiuto concreto agli imprenditori di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo che sono in piazza Navona con i loro prodotti salvati dal sisma, aiutando concretamente e direttamente la ripresa economica e occupazionale dei territori colpiti dal sisma. L’iniziativa Campagna Amica-Coldiretti – che ha il patrocinio del I Municipio del Comune di Roma e della Presidenza Assemblea Capitolina – è stata organizzata grazie al sostegno di Camera commercio di Roma, Montana, Unaprol, e Telepass.
 
Dal 15 dicembre alle ore 9,30 a Roma nel cortile del Vignola in Piazza Navona gli agricoltori delle zone danneggiate dal sisma offrono con Campagna Amica le esclusive specialità locali per tutta la settimana ma sarà possibile anche comporre diverse tipologie di pacchi natalizi con i prodotti caratteristici delle aziende agricole terremotate.
 
Nell’occasione sarà presentato il primo studio Coldiretti/Ixè sulla solidarietà degli italiani nei confronti delle popolazione terremotate per le festività di Natale 2016 insieme a un focus sul bilancio di fine anno nelle aree terremotate con i risultati acquisiti e gli interventi attesi con il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo e le storie di chi con grande coraggio e dignità è rimasto a vivere e lavorare nelle campagne ferite.
 
Ai danni diretti alle aziende agricole si aggiungono quelli provocati dall’abbandono forzato di interi Paesi dove non esiste più mercato per i prodotti delle terra. Il terremoto ha colpito un territorio a prevalente economia agricola con una significativa presenza di allevamenti che è importante sostenere concretamente affinché la ricostruzione vada di pari passo con la ripresa dell’economia che in queste zone significa soprattutto cibo e turismo.
 
 
Le aziende e i prodotti in piazza fino al 22 dicembre
 
Marche
Spaccapaniccia Guido. Vino cotto, frutta fresca
Migliori Ascoli Piceno srl. Olive all’ascolana
Az. Agr. Giorgio Poeta. Miele invecchiato in barrique, idromele
Az. Agr. Si.Gi. Confetture di frutti antichi, gelatine naturali, vino e visciole, giuggiolone
Angeletti Enzo. Salumi tipici marchigiani
Serboni. Vernaccia Serrapetrona
Coldiretti Marche. Vendita caciotte solidarietà
 
Umbria
Fattoria di Opagna.  Formaggi vaccini e pecorini bio. Legumi e cereali bio. 
Azienda Agraria Brunozzi Giorgio. Vini Igt, Doc, Docg, olio extra vergine di oliva
Az. Agr. Bonifazi Alba. Olio extravergine d’oliva, prodotti a base di tartufo
Il Lavandeto di Assisi. Prodotti a base e cosmesi a base di lavanda, piante di lavanda
La Sibilla di Foglietti Enrico. Confetture, conserve e succhi di frutta
Gruppo grifo agroalimentare. Caciotta della solidarietà, legumi, formaggi semistagionati e stagionati
Birrificio di San Biagio. Birra alla spina, in bottiglia e salumi
Il Casale de li tappi. Salumi di Norcia, legumi e cereali
 
Lazio
Colle Maggiore. Salumi
Angelini Rita. Miele
I veri sapori di una volta. Biscotteria secca da forno

Abruzzo

Az. Agr. La Mascionara di D’Alessio Rinaldo. Salumi
Cioti Filiberto. Vino
Di Marco Michelina. Birra agricola
TAGS
roma; solildarietà; shopping; natale; mercati; terremoto;