Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Il 30 gennaio arrivano in piazza le arance della salute

25.01.16

Con Airc un’iniziativa che mette insieme made in Italy, ricerca scientifica, legalità e valori sociali

Un’iniziativa per rompere la catena dello sfruttamento, aiutare la ricerca contro i tumori e valorizzare una risorsa importante per il territorio e la salute dei cittadini arrivano le arance della legalità. Coldiretti insieme all’Airc-Associazione Italiana Ricerca sul Cancro è protagonista di "Le Arance della Salute". L’evento nasce da un accordo per consentire la vendita e la distribuzione delle Arance della Calabria raccolte attraverso le strutture di commercializzazione Fai-Firmato Agricoltori Italiani che rendono possibile un ritorno economico sostenibile per le imprese e una giusta remunerazione dei lavoratori. Occorre combattere senza tregua lo sfruttamento che colpisce spesso la componente più debole dei lavoratori agricoli, con pene severe e rigorosi controlli ed una equa distribuzione del valore.
Grazie all’accordo tra Coldiretti e con l’Airc il prossimo sabato 30 gennaio in molte piazze italiane sarà possibile acquistare sacchetti di arance della salute della Calabria della Piana di Rosarno-Gioia Tauro per sostenere la ricerca contro i tumori, difendere un prodotto simbolo del Made in Italy ma anche rafforzare i valori sociali e civili, coniugandoli con la giustizia economica.  
 
LE ARANCE DELLA SALUTE 2016
Arance pigmentate Calabresi varietà Tarocco e Moro confezionate in retine da 2,5 kg saranno distribuite nelle scuole di tutte le regioni italiane giovedì 28 e venerdì 29 e gennaio e sabato 30 gennaio nelle piazze italiane.
Quantità
274,250 quintali confezionati in 109.697 retine da 2,5 kg
15.672 casse
480 pedane per un totale di 18 autotreni.
Prezzi
Il prezzo riconosciuto agli agricoltori è di almeno 15 cent per il prodotto raccolto sfuso. Gli agricoltori hanno sottoscritto un contratto di fornitura che regolamenta i parametri qualitativi delle arance in termini di caratteristiche organolettiche e di maturazione. I fornitori garantiscono l’eticità della propria filiera e ciclo produttivo che rispetta i diritti umani e dei lavoratori, la tutela contro lo sfruttamento dei minori e della manodopera in generale, le garanzie di sicurezza e salubrità sul posto di lavoro. Sono oltre 20 i produttori agricoli Calabresi interessati, attraverso tre Organizzazioni dei Produttori e le Cooperative Copam, Medma e Verdeoro.
10 in condotta
– Arance gustose perché raccolte col giusto grado di maturazione
– Arance sane per una buona e salutare spremuta
– Arance prodotte, raccolte e confezionate garantendo la giusta remunerazione agli agricoltori e a tutti i lavoratori della filiera
– Arance della Salute solidali perché che contribuiscono a finanziare la ricerca sul cancro.
I protagonisti agricoli
– FAI Spa: col marchio FAI (Firmato Agricoltori Italiani) contrattualizza, organizza la logistica distributiva i prezzi e le condizioni commerciali, coordina la produzione per garantire un prodotto con elevate caratteristiche qualitative.
– Fondazione Campagna Amica, seleziona le aziende accreditate alla rete di Campagna Amica, controlla e garantisce il 100% dei prodotti agricoli italiani organizzati in vendita diretta.
– UECOOP Centrale Cooperativa garantisce in tutta la filiera l’eticità delle fasi produttive, di lavorazione e commercializzazione, a cui aderiscono le cooperative che partecipano all’iniziativa.
TAGS
;