Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Expo2015, gran finale con la Puglia e Terranostra

23.10.15

Dopo un cammino lungo sei mesi tra tradizione e storia dei cibi regionali, ultima settimana affidata ai profumi e sapori pugliesi. Da non perdere l’appuntamento con gli chef degli agriturismi 

Si aprirà con l’esposizione dell’esemplare più grande mai sfornato prima di pane di Altamura DOP l’ultima settimana di Coldiretti ad EXPO Milano, presso Palazzo Coldiretti ‘No Farmers No Party’. Riserbo assoluto sulle misure da primato che saranno svelate il 26 ottobre. Il pane di Altamura DOP è considerato di qualità “unica”, perché derivato da ottimi grani duri, ottenuti in un ambiente con specifici fattori geografico-ambientali, da cui è caratterizzato il territorio della Murgia nord-occidentale e dall’impiego di acqua potabile normalmente utilizzata sul territorio.
La settimana dal 26 al 31 ottobre 2015 proseguirà con degustazioni e approfondimenti, come l’incontro organizzato dal Corpo Forestale dello Stato di Puglia su ‘La tracciabilità dei prodotti e tutela dei consumatori’. La Commissione Parlamentare di inchiesta sulla contraffazione e sui fenomeni di pirateria commerciale, nell’ultima edizione disponibile, afferma che ogni anno arrivano in Italia 500.000 container dalla Cina, principalmente nei porti di Napoli (70%), di Gioia Tauro (15%) e di Taranto (10%). L’elenco dei prodotti dell’agricoltura e dell’industria agroalimentare per i quali non è obbligatoria l’indicazione d’origine, rendendone di fatto impossibile la tracciabilità, è consistente.
In collaborazione con il GAL Terre di Murgia spazio all’Ars creandi, con le quattro comari che faranno le orecchiette in diretta, il falegname intaglierà ed il ceramista forgerà dal vivo i benauguranti ‘pomi’ pugliesi. Nell’area ‘Hortus’ di Palazzo Coldiretti sarà tempo di show cooking di ristoratori e pasticceri che allieteranno il palato dei visitatori, mentre le imprese agricole pugliesi di Campagna Amica animeranno la simpatica e colorato mostra-mercato dei Cibi di Puglia.
Sulla suggestiva terrazza di Palazzo Coldiretti per tutta la settimana la squadra degli agrichef regionali di Terranostra, l’associazione degli agriturismi di Coldiretti, stupiranno i gastronauti con un’esibizione professionale culinaria, un ammiccante invito a festeggiare le eccellenze regionali e i Cibi d’Italia, i veri protagonisti di EXPO Milano.  L’equipe formata da cuochi contadini, veri talenti ai fornelli, servirà ai visitatori i piatti tipici delle aree rurali, per comunicare il grande valore dell’alimentazione, la cui qualità, straordinarietà e identità deve essere conservata secondo le tradizioni di ogni regione per le generazioni future.
Sarà inaugurata il 28 ottobre la mostra “Uliando Uliando” di Carlo Toma. La mostra è una raccolta degli scatti fotografici pubblicati nel libro di Carlo Toma dall’omonimo titolo “Uliando Uliando”, così come sono stati rielaborati da cinque fumettisti, che hanno trasposto su tavole a colori le figurazioni ”rimaste in tronco”, per animarle e ricrearle artisticamente. L’esposizione è un vero e proprio viaggio per immagini tra gli ulivi del Salento alla scoperta dell’olio, vale a dire dell’anima, che è ancora in questi alberi secolari.  Negli anni il tempo e la natura hanno fatto un lavoro ad arte sugli ulivi salentini, imprimendo sui loro tronchi delle creazioni misteriose. Sempre il 28 ottobre occhi puntati sulla politica regionale con il ‘Question time con il Governatore Emiliano’, a cui sono stati invitati assessori, parlamentari e noti imprenditori pugliesi delle filiere agroalimentari. Nell’attuale scenario socioeconomico, Coldiretti Puglia auspica la piena condivisione del suo progetto di rilancio dell’agricoltura pugliese che deve partire  dell’esigenza di un governo intelligente e strategico di beni comuni come il cibo – contro gli effetti di una globalizzazione senza regole – e giunge fino all’etica, che deve riguardare – insieme alla politica – anche le forze sociali e tutti i cittadini. Saranno festeggiati adeguatamente i successi dell’agriturismo italiano, il 29 ottobre, attraverso ‘Percorsi e modelli di successo dell’agriturismo italiano: l’eccellenza del settore raccontata attraverso la storia degli operatori’ e  Terranostra e De Agostini Libri presenteranno la guida ‘Agriturismo’ e Il volume fotografico Abitare il Mondo, a marchio National Geographic.  Un viaggio ideale tra le eccellenze dell’ospitalità rurale italiana e l’evoluzione del concetto di abitare. Al centro delle degustazioni guidate il pesce dell’allevamento in mare aperto Reho di Gallipoli e i funghi dell’azienda agricola L’Abbate di Conversano. Ogni giorno le street band Euroband di Altamura e  Contrabbando accompagneranno a ritmo di musica le giornate conclusive della lunga kermesse di EXPO 2015, fino alla sera di Halloween quando ad illuminarsi saranno le zucche pugliesi.

TAGS
Expo 2015; coldiretti; puglia;