Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Ad Expo le Marche fanno il bis

07.08.15

Da venerdì 7 a domenica 9 agosto al Padiglione Coldiretti una cinquantina tra eventi, laboratori, degustazioni, show cooking e incontri

Ad Expo le Marche fanno il bis
Le Marche fanno il bis ad Expo. Dal 7 agosto l’agricoltura marchigiana torna protagonista alla kermesse milanese con una intensa tre giorni promossa dalla Coldiretti regionale che vedrà una cinquantina tra eventi, laboratori, degustazioni, show cooking e incontri. Il tutto al Padiglione Coldiretti e al Roof Garden “Farmers Inn” di Campagna Amica, situato lungo il Cardo, la via che assieme al Decumano divide l’esposizione al modo degli antichi romani, sul lato opposto rispetto all’Albero della Vita.
Si inizia venerdì 7 agosto con i laboratori per imparare a lavorare la pietra come il selcino, a fare l’orto, a ricavare i colori dalle verdure, a creare bambole con gli ortaggi. Grande protagonista della giornata inaugurale sarà però il territorio di Serra San Quirico, comune della provincia di Ancona, al centro del progetto Italive-Coldiretti per diffondere la conoscenza dei piccoli centri, meno noti al grande pubblico. In programma show cooking con le massaie del paese che insegneranno le ricette tipiche del posto e incontri. Nel pomeriggio primo appuntamento con la “Disfida dei vini” dove le Doc delle Marche che si sfideranno in singolar tenzone, con i visitatori dell’Expo in qualità di giurati. A pranzo e cena spazio agli agrichef di Campagna Amica con i piatti del territorio, mentre ad aprire la giornata ci penserà la “merennetta marchigiana” la tradizionale colazione dei campi.
Sabato 8 agosto spazio al welfare rurale, le esperienze di agricoltura sociale che vedono proprio le Marche come laboratorio a livello nazionale. L’incontro è organizzato da Coldiretti Donne Impresa. Le retare sambenedettesi saranno al centro delle attività dei laboratori, mentre gli sbandieratori della Quintana di Ascoli animeranno l’Expo con esibizioni sul Cardo, dove si ballerà anche con il saltarello e i canti della trebbiatura. Nel pomeriggio nuova “Disfida dei vini” e il gioco “Indovina l’olio” assieme all’Assam.
Domenica 9 agosto protagoniste le attività artigianali, con il ritorno a grande richiesta della fisarmonica di Castelfidardo, assieme all’amanuense Malleus. Non mancheranno degustazioni, “Disfida dei vini” laboratori. Nella settimana di giugno che aveva visto l’esordio dell’agricoltura marchigiana ad Expo erano state consumate tre tonnellate e mezzo di prodotti agroalimentari con oltre ottomila visitatori e settecento produttori marchigiani coinvolti.     
TAGS
Expo 2015; made in italy; prodotti tipici; marche;