Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Personal trainer dell’orto: allena i cittadini a coltivare

02.09.14

Continua la campagna di reclutamento dei personal trainer dell’orto di Campagna Amica. Un’opportunità per gli imprenditori vivaistici e non solo, ecco tutte le caratteristiche che deve avere

Continua la campagna di reclutamento dei personal trainer dell’orto di Campagna Amica. Un modo originale per promuovere la nascita di nuovi orti sul territorio nazionale. Con i personal trainer dell’orto siamo di fronte ad un vero e proprio nuovo mestiere che potrebbe regalare soddisfazioni a chi saprà cogliere la “palla al balzo”. Allora conosciamoli meglio questi nostri eroi. Può essere un imprenditore agricolo (meglio se orto vivaista), un coadiuvante di un imprenditore agricolo o un tecnico agronomo, un pensionato. Dovrà conoscere in modo dettagliato il progetto orti urbani di campagna amica nelle sue differenti sfaccettature, dall’Orto amico in città (come fare gli orti nei terreni individuati dal comune e su richiesta dell’amministrazione pubblica) all’Orto amico in campagna (come fare gli orti in azienda), fino all’Orto amico a scuola (iniziative negli istituti scolastici).
UN PERSONAGGIO PUBBLICO
Il Personal Trainer deve conoscere anche la procedura d’iscrizione degli orti alla rete degli orti di Campagna Amica (da sottoporre a tutti coloro i quali fanno gli orti e richiedono i servizi del personal trainer). Da un punto di vista relazionale, è poi un personaggio capace di parlare con il pubblico, presentabile, disponibile e gentile; è accattivante agli occhi della stampa e dei mezzi di comunicazione. Deve essere, perciò, in grado  di preparare interventi in trasmissioni televisive portando al grande pubblico i temi vecchi e nuovi legati al fenomeno degli orti urbani. Se non è imprenditore, il personal trainer dell’orto deve avere i contatti con aziende fornitrici di mezzi tecnici di produzione e piantine da condividere con coloro i quali richiedono i suoi servizi.
IL LATO ECONOMICO
Naturalmente sono previsti trattamenti economici vantaggiosi per gli aderenti alla rete degli orti di Campagna Amica da valutare caso per caso e territorio per territorio. Infine da un punto di vista economico, per interventi una tantum il personal trainer non chiede onorari. Al contrario per interventi strutturati, lavori di vario genere, corsi di formazione etc. il costo è da valutare caso per caso. E allora personal trainer di Campagna Amica unitevi! Per zucchine e peperoni vigorosi e forti e per cittadini soddisfatti e consapevoli.
Articolo di Daniele Taffon pubblicato sul numero 36 de “Il Punto di Campagna Amica”
TAGS
orto; hobby; giardinaggio; job; trainer;