Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

​I consigli per sconfiggere il caldo a tavola: frutta e verdura? Mai senza

11.06.14

Con l’afa che incombe, cambia la spesa degli italiani. Ecco alcuni consigli per restare “freschi” almeno nel piatto

​I consigli per sconfiggere il caldo a tavola: frutta e verdura? Mai senza
E’ arrivato il grande caldo. Il nemico si chiama afa e come ogni anno ognuno di noi conduce la sua personale battaglia per cercare di sconfiggere un avversario che brucia. La paura di scottarsi è tale che gli italiani, corrono ai ripari anche a tavola, modificando il modo di fare la spesa: calano gli acquisti di caffè, cioccolato e salatini e sale vertiginosamente la frutta, con un aumento del 10 per cento rispetto anche allo scorso anno. Fragole, ciliegie, albicocche, pesche, meloni e cocomeri comandano la hit del carrello con il consumo di gelati e acqua minerale che giorno dopo giorno continuerà a salire.
Mercati di Campagna Amica presi d’assalto, dunque, con l’obiettivo di sconfiggere il caldo acquistando frutta e verdura (ricche di vitamine e sali minerali, indispensabili per non affaticare troppo l’organismo), la miglior difesa nei confronti dell’afa, dell’eccessiva sudorazione e del rischio di colpi di calore perché sono prodotti rinfrescanti. 
 
Non si dorme? Evitare cibi piccanti
Per le notti insonni, pane, pasta e riso, ma anche lattuga, radicchio, cipolla, aglio e formaggi freschi, uova bollite, latte fresco caldo e frutta dolce come pesche e nettarine, possono venire in soccorso per provare a dormire, mentre alimenti conditi con molto pepe e sale, ma anche con curry, paprika in abbondanza e anche patatine in sacchetto, salatini, alimenti in scatola e minestre con dado da cucina, sono i veri nemici del riposo che le alte temperature rendono più difficile. 
 
Ecco cosa mangiare
Sconfiggere il caldo a tavola, proviamo a farlo con qualche piccolo suggerimento.
L’insalata di riso.  Meglio non mangiarla più di 2 volte a settimana, spesso è eccessivamente ricca di ingredienti grassi, come würstel e tuorli d’uovo, quindi meglio non esagerare.
La caprese. E’ un grande classico dell’estate. Abbinare pomodoro e mozzarella è sempre salutare. Il buon pomodoro (ricco di licopene e betacarotenoidi) e la mozzarella (ricca di vitamina B12 e vitamina A, oltre che di calcio) formano insieme un piatto gustoso e nutriente da inserire nel menu almeno due volte alla settimana.
Prosciutto e melone. Facilissimo da preparare, in questo gustoso mix frutta-carne di maiale troviamo molto ferro e ottime proteine nobili insieme a un po’ di buona energia da fruttosio.
Le insalatone. In questo periodo possono diventare un menù fisso! Condite con olio extravergine di oliva e aromi, sono sicuramente il piatto che con il grande caldo permette di non appesantire e rimanere freschi, almeno a tavola…
La pasta. Non esagerate con i condimenti ma va bene se si alterna, a pranzo, con l’insalata di riso e, nei giorni in cui vene esclusa a mezzogiorno, la si può inserire a cena.
Tutte le altre pietanze, dal vitello tonnato, al tonno in scatola sgocciolato oppure al naturale, sono ottime se si alternano fra loro, nei vari giorni, prestando particolare attenzione, però, ai condimenti grassi che vengono talvolta aggiunti.
Infine, per quanto riguarda i dolci, è meglio optare per una buona macedonia di frutta fresca piuttosto che per torte o semifreddi alla panna; una valida alternativa potrebbe essere un gustoso e rinfrescante gelato alla frutta.
TAGS
dieta; caldo; verdura; frutta; alimentazione;