Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Frutti rossi, delicati e succosi

03.06.14

Belli da vedere, buoni da mangiare. Ma anche ricchi di sostanze preziose per la nostra salute

Con l’approssimarsi dell’estate arriva il tempo dei frutti rossi: fragole e ciliege sono padrone delle nostre tavole non solo per il gusto delicato e succoso, ma anche perché  fanno parte di quella categoria di frutta rossa ricca di antiossidanti che aiutano a prevenire malattie importanti come il cancro e anche complicazioni cardiovascolari.
Secondo alcuni studi compiuti proprio su questa tipologia di frutti, sembra proprio che siano una fonte ricchissima di vitamina C o acido ascorbico, importante anche per l’assorbimento del ferro.
La ciliegia in particolare è uno di quei frutti che fanno capolino tra maggio e luglio per arricchire di gusto le nostre giornate. Variabili sia nella grandezza che nel colore, le ciliegie hanno diverse proprietà benefiche come quella antireumatica, depurativa, disintossicante, rimineralizzante, e tutto questo perché è ricca di acqua per circa l’87% della sua composizione.  Ricca di tannino e di sali minerali come il calcio, il fosforo, il potassio e il ferro è indicata anche per chi desidera ottenere un’abbronzatura intensa. In natura ne esistono tantissime varietà, ma una delle più conosciute è sicuramente la ciliegia di Marostica Igp. Caratterizzata da un colore rosso acceso e da una polpa molto soda, questa varietà di ciliegia è stata la prima in Italia ad aver ottenuto il marchio di riconoscimento europeo, che identifica un prodotto nato esclusivamente  in una particolare area geografica.
Una volta acquistate, se non consumate immediatamente, è possibile conservale in due maniere: contenute in un sacchetto di carta in un luogo fresco e asciutto, possibilmente lontano da altre vivande perché ne assorbirebbero gli odori; congelate con o senza nocciolo, coperte con dello zucchero. Una volta scongelate, vanno necessariamente cotte per preparare, ad esempio, dolcissime marmellate.
Anche il mirtillo rosso e i lamponi fanno parte della famiglia dei frutti rossi: il primo ha notoriamente proprietà benefiche a livello renale ed è un ottimo antinfiammatorio; i lamponi, morbidi e dolcissimi, sono ricchi di vitamina C e sono antinfiammatori soprattutto a favore delle vie respiratorie.
Versatili e gustosi, i mirtilli rossi possono essere utilizzati non solo per i dolci ma anche per la preparazione di diverse ricette perché si sposano bene anche con la carne: da provare gli involtini di carne di manzo con ripieno di mirtilli rossi (disidratati), parmigiano reggiano, basilico e aglio. E i lamponi? Contrariamente a quanto si pensa, questo frutto è ottimo in insalata: mischiateli insieme a gamberi e totani (ripassati in padella con olio, aglio e peperoncino e una sfumatura di vino bianco) poi lattughino e condite il tutto con olio, sale e aceto balsamico; aggiungete una croccante focaccia bianca appena sfornata e il vostro prelibato pranzo estivo è gustosissimo e pronto in pochi minuti.

TAGS
ciliegie; fragole; giugno; lamponi; mirtilli; frutti; vitamine;