Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Scopri dove trovare le nostre eccellenze
Notizie

Il valore di Campagna Amica

23.04.14

Perché abbiamo il dovere di crescere in sicurezza: sono milioni i consumatori che in funzione del nostro brand orientano i propri acquisti verso la nostra offerta alimentare

Ormai credo ci siano pochi dubbi sul fatto che il Made in Italy agroalimentare per poter esercitare appieno il suo potere attrattivo debba sapersi distinguere, esprimere una sua autentica diversità. Tutti gli esperti di marketing agroalimentare ci dicono che la capacità di essere distintivi dipende molto spesso dalla capacità di legarsi ad un “Brand”, ad un marchio, che per essere efficace deve a sua volta essere l’espressione di un territorio, di una identità e di un paesaggio che evoca ambiente, storia e cultura positiva.
Il “Brand” Campagna Amica, nel suo piccolo, possiamo dire che è uno di questi. Ce lo dicono le analisi di sondaggisti esterni e ce lo ricorda sempre la Società Ixè di Roberto Weber, per esempio, quando ci certifica “che sono milioni i consumatori in Italia che identificano il cibo locale al giallo di Campagna Amica e viceversa, che associano il Brand Campagna Amica con i messaggi del Kmzero, del prodotto locale, del prodotto genuino e sicuro”.
 
 
 
Consumatori consapevoli
Le analisi di Weber ci dicono che ormai sono milioni i consumatori che in funzione del Brand Campagna Amica – declinato con tutta la gamma dei suoi segni distintivi (bandiere, gazebo, grembiuli, cappellini, cartellini prezzi, parole chiave, claim, ecc.) e dei suoi format commerciali (mercati, botteghe, corner, ristobotteghe, ecc.) – orientano i propri acquisti verso la nostra offerta alimentare. Sono consumatori consapevoli che sanno che quando entrano in un nostro Punto Vendita, non acquistano un prodotto qualsiasi: acquistano anche un pezzo di territorio, un pezzo della storia dell’agricoltore che vende. Percepiscono che dentro quel prodotto c’è un messaggio di natura etica, ambientale, nutrizionale ed economica che fa piacere condividere. Questo patrimonio – che abbiamo sapientemente creato nel tempo − è un valore che si aggiunge a quello del prodotto, anche grazie all’ambientazione che Campagna Amica ha saputo creare nell’immaginario collettivo della società italiana, nei propri spazi di vendita.
 
 
 
Perché abbiamo il dovere di crescere in sicurezza
Tutto questo rappresenta anche la chiave di spiegazione del successo della Rete di Campagna Amica: dovunque, dalla Sicilia al Trentino, si sceglie consapevolmente i fare la spesa nei nostri punti vendita anche per una condivisione culturale e sociale ai valori che il Brand Campagna Amica esprime. Ma attenzione! Campagna Amica è un marchio giovane (perché è nato da poco) e fragile (perché vive sui comportamenti di migliaia di accreditati sparsi ovunque in Italia). Il pericolo che possa andare in mille pezzi a causa di un cattivo uso è un rischio reale, che sta dietro l’angolo ogni giorno. Di conseguenza, la nostra primaria preoccupazione di “costruttori della Rete” deve essere sempre quella di preservarne l’integrità. Campagna Amica è un Brand che bisogna sicuramente saper valorizzare con orgoglio, ma anche tutelare con rigore e determinazione.
 
 

Articolo di Toni De Amicis tratto da "Il Punto di Campagna Amica" n.33

TAGS
rete; marchio; imprese; trasparenza; controlli; correttezza;